Alessandro Beber in arrampicata   Alessandro Beber in alta montagna

Alessandro Beber
Nato a Trento l'08 giugno 1986
Guida alpina a tempo pieno dal 2008
Laureato in "Geografia dei processi territoriali" presso l'Ateneo di Padova nel 2007
Lingue parlate: Italiano - Inglese
Area di lavoro principale: Dolomiti e Valle del Sarca.

Esperienze di lavoro sull'arco alpino:
Alta Montagna nei gruppi del M.Bianco, M.Rosa, Piz Bernina, Ortles-Cevedale.
Arrampicata in Val di Mello, Pizzo Badile, Valle dell'Orco, Gole del Verdon, Wetterstein, Wendenstock, Sardegna, Sicilia.
Scialpinismo in Alpi Occitane, Tirolo austriaco, gruppo del M.Bianco, Gran Paradiso, Delfinato francese, etc.

Esperienze di lavoro extraeuropee:
diversi viaggi nel deserto del Sahara (arrampicata e trekking in Algeria, arrampicata in Mali), in Canada (cascate di ghiaccio in Alberta e British Columbia), Groenlandia (trekking-spedizione sulla Costa Est), Nuova Zelanda (alta montagna nel M.Cook National Park e nel M.Aspiring National Park) e Giappone (Freeride nella regione di Hokkaido).

"Se penso al turbine di emozioni che fin da bambino provavo ad un qualsiasi riferimento all'alpinismo e all'arrampicata, pur così estranei al mio ambito familiare, mi viene spontaneo pensare ad un'indole innata che ognuno di noi si porta dietro, e che lotta per venire a galla...
Quando poi nella mia adolescenza sono venuto a contatto con quell'universo verticale fatto di avventure, progetti ed esplorazioni, è stato per me come toccare con mano dei sogni a lungo covati: d'un tratto ho saputo che quel mondo avrebbe indissolubilmente fatto parte della mia vita.
Diventare Guida Alpina è stato così una scelta naturale, sostenuta dalla volontà di continuare a sognare ad occhi aperti e condividere le soddisfazioni di quell'impareggiabile scuola di vita che è la montagna.

...Un altro "pallino" , è sempre stato quello di documentare le proprie esperienze, nella speranza di riuscire a trasmettere almeno un briciolo della struggente bellezza che gli alpinisti trovano tra le montagne, ed in questi ultimi anni ho trovato la possibilità di esprimerla attraverso la realizzazione di svariati reportage e film documentari".

Alessandro

Realizzazioni alpinistiche di maggior rilievo:

"Nuvole Barocche", 1250m, 9°+ e A2.
Via di roccia sulla parete Nord-Ovest del Civetta, 1°ripetizione, 2007.

"Terapia d'urto al Guanaco", 7°+ e A3.
Via di roccia sulla parete Ovest della Cima Su-Alto, 1°ripetizione, 2007.

"Chimera Verticale", 600m, 9°.
Via di roccia sulla parete Nord-Ovest del Civetta, 1°salita, 2009.

"La bella addormentata", 170m, WI 6°+.
Cascata di ghiaccio in Valsugana, 1°salita, 2010.

"Diedro del Compleanno", "Ceremagica", "Papillon", "W gli Sposi",
4 vie nuove nel gruppo del Lagorai (difficoltà dal 7° all' 8°, 300m), 2011.

"Colonne d'Ercole", 1200m, 9°+.
Via di roccia sulla parete Nord-Ovest del Civetta, 1°salita, 2012
Premiata come miglior ascensione dell'anno in Dolomiti (premio Silla Ghedina 2012).

"Argento Vivo", 1350m, WI 6°+, M8 e A2, 5°+.
Via di Misto sulla Parete Nord della Piccola Civetta, 1°salita, 2013.
Via segnalata tra le 20 miglior ascensioni del 2013 dalla giuria del premio Piolet d'Or.

"Cima Dodici-Parete Nord", 500m, 55°- 60°.
Itinerario di sci ripido in Valsugana, 1°discesa, 2014.

"Cima Brenta-Parete Sud", 600m, 55°-60°.
Itinerario di sci ripido nel Gruppo di Brenta, 1°discesa, 2014.


Contattami: cell. 339 4852008 - e-mail info@alessandrobeber.com